Imola, omaggio a Cremonini con il Grifo d’oro

In concomitanza con l’uscita nelle sale italiane del film concerto “Cremonini Imola 2022 Live”, il sindaco di Imola, Marco Panieri, conferirà il “Grifo Città di Imola” al cantante bolognese Cesare Cremonini. La cerimonia di consegna della massima onorificenza cittadina avverrà sabato 10 dicembre, alle 16.30 nella sala del consiglio comunale. Il film, che sarà nelle sale il 10, 11 e 12 dicembre, porta sul grande schermo il concerto evento tenutosi all’Autodromo Ferrari lo scorso 2 luglio, che ha radunato oltre 75 mila persone. Come riportato dallo stesso cantante bolognese nei suoi social, il docufilm musicale porterà sul grande schermo tutte le emozioni di uno show spettacolare, in cui l’artista ha dimostrato ancora una volta di saper trasmettere al suo pubblico un’energia unica. Un tour che ha confermato il cantautore bolognese come uno dei performer e show man più completi del suo tempo. Saranno ventiquattro i brani che attraversano un repertorio di canzoni senza tempo. «Abbiamo voluto assegnare il Grifo Città di Imola, la massima onorificenza cittadina, all’artista Cesare Cremonini. Lui ha voluto porgere alla nostra Città un’attenzione che ci onora e ci rende felici – spiega Marco Panieri, sindaco di Imola -. Riteniamo fosse importante riconoscere e celebrare quel legame particolare e profondo che lui stesso ha dimostrato di avere con Imola. Non solo per lo storico concerto svoltosi il 2 luglio nel nostro Autodromo, ma per tutte le iniziative e i materiali collaterali che ha voluto produrre per valorizzare ancora di più l’occasione. La nostra città è un suo luogo del cuore, è nelle sue canzoni e vorremmo ricambiare manifestandogli un sentimento di stima e di affetto. Che questo premio possa rappresentare anche un augurio per il suo futuro e il proseguimento della sua carriera. Sarà un’emozione poterglielo consegnare di persona». Come detto il Grifo Città di Imola è la più alta onorificenza cittadina e negli anni è stata consegnata, fra gli altri, a Bernie Ecclestone, Stefano Domenicali, Giovanna Trillini, Vasco Rossi, Giancarlo Minardi, Andrea Minguzzi, Antonio Patuelli e Andrea Rossi nel 2020. L’ingresso alla Sala del Consiglio comunale è libero fino ad esaurimento dei posti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui