I carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Imola hanno denunciato un quarantenne di nazionalità ucraina, residente a Borgo Tossignano, per minaccia aggravata e porto di armi od oggetti atti ad offendere. Erano le 14,15 di venerdì quando alla centrale operativa dell’Arma di Imola è arrivata la richiesta di aiuto di un cittadino. L’uomo raccontava che mentre era affacciato al proprio balcone era stato minacciato con un coltello dal suo ex vicino di casa che aveva visto camminare per strada. Non appena gli sguardi dei due si sono incrociati i vecchi rancori sono tornati a galla, ne è nata così la lite e l’ucraino, estraendo il coltello, aveva mimato il gesto di tagliare la gola all’imolese. Il soggetto armato, individuato pochi istanti dopo dai militari e identificato nel quarantenne ucraino, perquisito è stato trovato in possesso di un coltello multiuso.

Argomenti:

coltello

imola

minaccia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *