Imola, lavori in corso a Castiglioncello

Qualcosa si muove a Castiglioncello. Il borgo fantasma sull’Appenino tosco-romagnolo, meta di escursioni di tanti imolesi attratti dal fascino dei ruderi in pietra di fronte alla cascata di Moraduccio, sta cambiando faccia. O meglio, si sta preparando a rimettersi a nuovo.

Lavori in corso

Chi ha percorso in questi mesi la salita che dal ponte sul Santerno porta al vecchio borgo, proseguendo su via Castiglioncello, si sarà trovato, sull’ultima curva, la strada sbarrata dalle transenne di un cantiere in costruzione. «Si è avviato qualche mese fa – ha illustrato il sindaco di Firenzuola Giampaolo Buti, nel cui territorio ricade il borgo toscano in provincia di Firenze, a un passo dal confine emiliano-romagnolo –. Si tratta del consolidamento di alcune unità abitative grazie al superbonus del 110%. Circa due anni fa abbiamo anche approvato una variante urbanistica, con il parere favorevole della Soprintendenza, per agevolare i lavori». I fabbricati coinvolti sono 5, di cui 2 sono vecchi fienili, interessati da interventi antisismici e ricostruzione in opere di «ristrutturazione edilizia con cambio d’uso». Questi edifici, come tutto il borgo, sono di proprietari privati residenti a Bologna e addirittura in Germania, come si legge sulle insegne del cantiere gestito dallo studio imolese di architettura Arklab che lavora da anni al progetto di recupero. Oltre a questi interventi, sono previste «opere di urbanizzazione primaria, la manutenzione straordinaria della viabilità di accesso e opere di cantierizzazione relative alla pulizia dell’area dalla vegetazione infestante». La strada sterrata di accesso al borgo, infatti, risalendo il ripido pendio dall’altezza del fiume, è stata in parte già ripristinata: «Abbiamo sistemato l’accesso dal ponte poiché vi era stata una frana, per agevolare la realizzazione dei cantieri a cui i parcheggi nel fondo del pendio si prestano piuttosto bene», ha aggiunto Buti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui