Imola, la protesta dei lavoratori della sanità davanti all’ospedale

IMOLA. Anche a Imola, come nel resto della regione,  un presidio sindacale si è tenuto nella tarda mattinata. Una settantina di persone tra sindacalisti, infermieri, oss e professionisti sanitari si sono trovati, dalle 12 alle 13,30, a dimostrare davanti all’ingresso dell’ospedale Santa Maria della Scaletta per chiedere l’adeguamento del fondo della contrattazione dell’Azienda Usl per non far calare ma incrementare i salari degli operatori sanitari. Nel corso del picchetto è stato ricordato con un lungo applauso il rappresentante Rsu Cisl Carlo Ciani, prematuramente scomparso la notte scorsa in seguito a un infarto. VIDEO MMPH

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui