Imola, la maglia di Pantani all’asta per i profughi

Il consigliere di Imola Corre, Antonio Ussia scende in pista, anzi sarebbe meglio dire sale in bici per la solidarietà. Grazie alla conoscenza diretta che lo stesso giovane amministratore comunale ha con Matteo Baldissarri, direttore sportivo quando correva per la ciclistica Fabbi Imola Santerno, ha ricevuto alcuni oggetti del mondo dello sport per metterli all’asta. «Subito la mia attenzione si è concentrata sulla maglia ufficiale della Mercatone Uno di Marco Pantani – sottolinea Ussia – un pezzo di storia del ciclismo legato al territorio. Il pirata è ancora tutt’ora l’ultimo ciclista ad aver vinto Tour de France e Giro d’Italia nella stessa stagione (nel 1998, ndr)».

La maglia verrà così messa all’asta nei prossimi giorni sul sito www.CharityStars.com. Il ricavato ottenuto dalla vendita verrà utilizzato per aiutare i profughi ucraini che sono stati accolti sul territorio. Sempre per Ussia «sono già più di duecento le persone accolte nel territorio imolese ed è importante l’integrazione all’interno della nostra città». Con questa iniziativa, di cui lo stesso Baldissarri si dice «felice di contribuire» e grazie all’aiuto di Nevergiveup Memorial Nicola Ussia e dell’Associazione Bof, una realtà riceverà il ricavato per poter portare aiuto alle famiglie ucraine. RI

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui