Imola, l’addio della città al fondatore della Banda Antonio Caranti

IMOLA. La città ha reso omaggio questa mattina in San Cassiano ad Antonio Caranti, storico presidente della Banda musicale città di Imola, morto il 24 marzo scorso all’età di 98 anni. Lo ha fatto con il rito funebre celebrato in cattedrale dal vescovo Giovanni Mosciatti. Presenti alla celebrazione, limitate ovviamente dalle restrizioni anti Covid, oltre ai famigliari anche di una delegazione istituzionale guidata dal sindaco Marco Panieri, e ovviamente la rappresentanza della sua amata Banda che ha eseguito le musiche del rito.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui