Imola, in retromarcia distrugge una tettoia e ferisce due persone

Momenti di paura nel pomeriggio di ieri quando un’automobile fuori controllo si è resa protagonista di una pericolosa carambola all’interno del parcheggio dell’Hotel Olimpia, coinvolgendo e ferendo due persone, per fortuna in maniera non grave.

Il mezzo, una Honda Jazz grigia, era guidato da un 55enne di Imola, poi risultato positivo all’alcol-test: dopo essere partito in retromarcia dalla sosta ha preso in pochi attimi grande velocità andando contro un’altra auto parcheggiata, una Mini Cooper rossa, e finendo la sua corsa infilandosi nella sala scommesse situata nei pressi dell’albergo.

Sotto la tettoia del locale erano presenti due persone, un faentino classe ’86 e una 24enne residente a Castel Bolognese, proprietaria della Mini Cooper rimasta danneggiata.

Per entrambi, per fortuna, sono state riscontrate delle lesioni lievi. Il 55enne ha in seguito proseguito la corsa provocando la caduta di parte della pensilina, per poi fermarsi dopo pochi metri nel parcheggio, con la propria auto praticamente distrutta.

A intervenire sono stati i Vigili del fuoco, che hanno messo in sicurezza l’area di fronte alla sala slot, e la Polizia locale, che ha interrogato l’uomo, che si è difeso dicendo che gli si era incastrato il piede nel pedale dell’acceleratore mentre stava facendo retromarcia. Dai rilievi dell’alcol-test il 55enne è infine risultato positivo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui