IMOLA . Almeno il Cinema alla Rocca ci sarà, dal 26 giugno prossimo. Ma questa estate post Covid dovrà dire addio, dopo averlo già fatto coi grandi concerti previsti all’autodromo, anche ad altre due manifestazioni imolesi fra le più frequentate: Imola in musica e la Fiera agricola. Entrambe slittano direttamente al 2021. A inizio anno il festival Imola in musica, che si ripeteva ogni mese di giugno dal 1996, era stato programmato da domenica 30 agosto a domenica 6 settembre, per non interferire con l’allora prevista campagna elettorale per le elezioni amministrative che avrebbero dovuto tenersi a maggio/giugno di quest’anno. Poi l’emergenza Covid 19 ha completamente cambiato lo scenario. Fino a decidere il rinvio al prossimo anno. Sempre per le regole legate alle misure di contenimento del coronavirus, viene rinviata al 2021 anche la decima edizione della Fiera Agricola del Santerno che ad inizio anno era stata ipotizzata nel periodo 12, 13 e 14 giugno o in alternativa, nel caso di indisponibilità dell’area del Sante Zennaro per la tornata elettorale, il successivo 19, 20 e 21 giugno.

Buone notizie, invece, sul fronte cinema. La rassegna Rocca Cinema Imola, che vede in estate la proiezione di film nel cortile della rocca sforzesca è ai nastri di partenza. Proprio oggi sono partiti i lavori di allestimento degli spazi del cortile, con l’avvio del montaggio dello schermo, del proiettore e delle file di sedie. Nei prossimi giorni i vertici del settore Cultura del Comune incontreranno i rappresentanti di Start Cinema, la società che ha in gestione l’appalto per l’organizzazione della rassegna. La previsione è di avviare la rassegna venerdì 26 giugno prossimo.

Argomenti:

imola

musica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *