Imola, in cassa integrazione spacciava droga: arrestato

Era in cassa integrazione dal lavoro e “arrotondava” l’assegno spacciando droga. Secondo la polizia quel 46enne era uno dei principali pusher della piazza cittadina. Ad indagare su di lui, un insospettabile imolese che vive in periferia con la famiglia, sono state le Volanti del commissariato di polizia di Imola. Gli occhi dei poliziotti hanno seguito i movimenti dell’uomo, portando alla luce diversi elementi di quello che era inizialmente solo un sospetto.

Così è scattata l’operazione che ha portato alla luce quasi 800 grammi di droga – hashish e marijuana – nascosta nell’abitazione dell’uomo, fermato sulla sua auto. Una prima perquisizione al mezzo non ha dato risultati ma ben altro è emerso da quella domiciliare. L’uomo aveva diversi quantitativi di droga nascosti tra l’interno dell’abitazione, il giardino e il garage per un totale di quasi 400 grammi di marjuana e altrettanti di hashish. Inoltre la polizia ha trovato diverse piantine e altro materiale, come un bilancino di precisione, riconducibile all’attività di spaccio. La maggior parte della droga è stata trovata in alcuni barattoli nascosti all’esterno dell’abitazione. Arrestato, nella mattinata di ieri l’uomo è stato portato davanti al giudice per la direttissima. L’avvocato ha chiesto i termini di difesa e il 46enne è ora in attesa di giudizio, non è stata disposta alcuna custodia cautelare in vista del processo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui