Imola, il vescovo positivo al Covid

C’è anche il vescovo di Imola fra gli ultimi casi positivi al Covid. La Diocesi di Imola ha comunicato ieri che monsignor Giovanni Mosciatti è risultato positivo al Covid dopo l’esecuzione di un tampone di controllo nella giornata di ieri. Il vescovo presenta lievi sintomi della malattia ed è in isolamento, di conseguenza la presenza agli eventi pubblici in agenda è annullata e tutti gli appuntamenti rimandati a data da destinarsi o annullati. A monsignor Mosciatti sono stati inviati gli auguri di una pronta e rapida guarigione e la vicinanza nella preghiera da tutto lo staff della curia. A stretto giro sono arrivati anche gli auguri di pronta guarigione da parte del sindaco di Imola Marco Panieri a nome della città.

Intanto il bollettino dell’ausl di Imola ieri ha registrato altri 119 su 376 tamponi totali refertati, quindi un terzo. Sono invece 45 i guariti, mentre 706 i casi attualmente attivi mentre sono 47.037 i casi totali da inizio pandemia. Una sola persona del circondario resta ricoverata in terapia intensiva. Ieri sono state vaccinate 91 persone (8 terze dosi e 83 quarte dosi).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui