Imola, il Comune va alla ricerca di risorse per il Piratello

Il Comune, con risorse stanziate dall’avanzo di bilancio, investe 70mila euro per avviare una fase progettuale sull’annoso, e ormai diventato spinoso, recupero del Gran campo del cimitero del Piratello. Risorse che in termini pratici serviranno a ben poco visto che per l’intero intervento di ripristino, previsto nell’annualità 2023 del programma triennale, vedono una spesa di almeno 1.300.000 euro che l’amministrazione imolese non ha, però, ancora a disposizione, e difficilmente le troverà a stretto giro. La quota prevista, però, è ampiamente sottostimata visto il conteggio preliminare fatto negli anni scorsi.

In concreto, come spiega Andrea Dal Fiume di Area blu, si parla di «risorse che permetteranno di iniziare a progettare e conoscere l’importo reale in termini più concreti e specifici. Gli interventi che dovranno essere realizzati per dare una risposta di lungo periodo al Gran campo del Piratello. Di cantierizzabile, però, almeno nel breve periodo non c’è nulla». Della serie i soldi per intervenire non ci sono ma «ci facciamo avanti» con il progetto.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui