Imola, il 75% ha completato il ciclo vaccinale

Vaccinazioni quasi a quota 200mila (per la precisione 197.706 fino a ieri) sul territorio da inizio campagna. Ad oggi per l’Ausl di Imola il 75,29% della popolazione imolese ha completato il ciclo vaccinale. Sono però proprio le fasce in età produttiva quelle con le percentuali più basse rispetto alla popolazione anziana che è ampiamente sopra l’80% a partire dai 60 anni per arrivare quasi al 99% dai 70 in su. Fra chi è in età da lavoro sono i più giovani sono fra quelli maggiormente virtuosi: da 20 a 29 anni hanno infatti completato il ciclo il 77% dei vaccinabili. Dai 30 ai 39 ci sono invece quelli più scettici rispetto al vaccino: il 73,17% ha avuto due dosi, percentuale che invece torna a salire al 77,5% per i 40/49enni e passa all’86,6% per i 50/59enni, i più coperti. In questi giorni poi si sono aperte alcune finestre di richiamo per la terza dose a favore delle categorie più fragili: dall’11 ottobre per 11.000 soggetti over 80 anni (di cui 900 in strutture residenziali, 1.600 in assistenza domiciliare, 8.500 autonomi). Da ieri è stata poi avviata la vaccinazione combinata anti-CoviD e antinfluenzale sempre per over 80. L’Ausl proseguirà poi con la terza dose per ospiti di strutture residenziali, operatori socio sanitari, gravemente vulnerabili e over 60.
Intanto, dopo un solo giorno a contagi zero, si sono aggiunti al conto della pandemia altri 5 casi positivi nel circondario imolese, su 338 test molecolari e 642 antigenici rapidi refertati: uno ha un’età sotto i 14 anni, 2 tra i 25 ed i 44 anni, uno tra i 45 e i 64 anni, uno oltre i 65 anni. Uno è asintomatico individuato tramite contact tracing; 2 persone al momento della diagnosi erano già isolate e nessun caso riferibile ad un focolaio già noto. Sono 9 i guariti e così scendono a 72 i casi attivi. Sono 13.572 i casi totali da inizio pandemia. Sono 2 i cittadini del circondario in terapia intensiva a Bologna.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui