Imola, i Puc attivati in Comune aumentano da 11 a 13

IMOLA. A breve diventeranno 13 complessivamente i percettori del reddito di cittadinanza che svolgono attività nelle biblioteche e nei musei imolesi. La giunta ha infatti approvato l’ampliamento dei posti disponibili nel Servizio Musei e Attività Espositive accogliendo ulteriori due beneficiari di reddito di cittadinanza, che sono stati selezionati a seguito di specifici colloqui utili a valutare le competenze personali, la propensione a svolgere attività ausiliare nei servizi culturali e la disponibilità in termini di orari e giornate di presenza. Nel Servizio Musei e Attività Espositive i percettori del reddito di cittadinanza presenti passeranno quindi in totale dagli attuali 8 a 10. A questi si aggiungono i 3 percettori del reddito di cittadinanza attivi nel Servizio Biblioteche e archivi. La decisione di aumentare il numero nasce dalla valutazione positiva espressa dal Servizio Musei e Attività Espositive riguardo al primo periodo di sperimentazione che ha permesso l’impiego di volontari nello svolgimento di attività di supporto ai servizi di accoglienza dei visitatori, di sorveglianza e di orientamento al pubblico.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui