Imola, Hera regala alla città un parcheggio da oltre 100 posti auto

C’è un nuovo parcheggio pubblico alle porte dell’autostrada finanziato da Hera e donato alla città su cui il Comune di Imola punta per ragionare di attrattività. Al taglio del nastro ieri mattina sul piazzale in via Molino Rosso, poco dopo l’accesso al parcheggio dell’omonimo hotel, il direttore centrale dei Servizi corporate dell’azienda Marcello Guerrini e il vicesindaco Fabrizio Castellari. Un progetto che arriva a compimento dopo 15 anni dall’accordo del 2007 tra l’azienda e l’Amministrazione, «nel ventesimo compleanno della multiutility – ha affermato Guerrini –. Un investimento che ci vede vicini al territorio e che può servire la città anche durante le grandi manifestazioni».

Parte da lontano il progetto che conta oggi 106 posti auto, di cui tre per persone con disabilità, disposti su 3.600 metri quadri intervallati da 22 giovani alberi. «Dall’accordo del 2007 e dalla successiva convenzione urbanistica tra Hera e Comune del 2011, che ha riconosciuto all’azienda un aumento della capacità edificatoria per l’ampliamento della sede che conta circa 460 addetti» nell’area adiacente al parcheggio, ha ripercorso Guerrini. I lavori, costati in totale 700mila euro, erano iniziati a giugno del 2021 e sono terminati alla fine del mese scorso.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui