Imola, giovedì pasti senza glutine nelle scuole

Giovedì 19 maggio nelle scuole di Imola saranno serviti pasti senza glutine, per educare alla diversità alimentare. Da sempre l’Associazione Italiana Celiachia si impegna per tutelare i diritti delle persone celiache e dei loro familiari, soprattutto attraverso la sensibilizzazione verso le tematiche legate alla celiachia e all’alimentazione senza glutine. Al fine di coinvolgere Scuola, Amministrazioni e famiglie, è sorto il progetto per le scuole “In Fuga dal Glutine”, finanziato con i fondi del 5×1000 e basato su attività ludiche-educative, grazie alle quali la diversità (sia essa alimentare, culturale o religiosa) sia vissuta non come limite ma come risorsa.

Nell’ambito di questa attività di sensibilizzazione nelle scuole, grazie alla partecipazione e all’impegno degli assessorati all’istruzione dei Comuni della Regione Emilia-Romagna, e alla fattiva e costruttiva collaborazione con AIC Emilia-Romagna, è nata una nuova iniziativa: Tutti a tavola, tutti insieme.

Le giornate del menu senza glutine

Una giornata in cui in tutte le mense scolastiche delle scuole d’Infanzia e Primaria che aderiscono al progetto, si serve a pranzo, un pasto naturalmente privo di glutine, per far comprendere anche ai bambini e alle loro famiglie che mangiare senza glutine si può e anche con gusto. L’obiettivo è diffondere la conoscenza della celiachia e dell’alimentazione senza glutine al fine di garantire un diritto indispensabile di ogni bimbo: la completa e corretta integrazione degli alunni celiaci nel contesto scolastico. L’iniziativa si inscrive inoltre all’interno della Settimana Nazionale della Celiachia, che avrà luogo dal 14 al 22 maggio 2022: in tutto il territorio italiano si svolgeranno incontri, manifestazioni, degustazioni, convegni con lo scopo di sensibilizzare tutti i cittadini sulle tematiche di una patologia la cui unica cura, ad oggi, consiste in un’alimentazione completamente priva di glutine.

Spiega il vice sindaco e assessore alla scuola Fabrizio Castellari: “Il Comune di Imola aderisce a questa iniziativa. Giovedì 19 maggio in tutte le mense scolastiche della città sarà servito, sempre sotto il coordinamento del servizio dietetico del Comune, un menu naturalmente gluten-free: riso allo zafferano, tonno, insalata e fagioli cannellini, gallette di mais, frutta di stagione e a merenda popcorn. Sarà l’occasione per trasformare il pranzo in un momento di libera e serena condivisone di gusti e sapori, per tutti i bambini/e che usufruiscono della refezione scolastica”.

Fondamentale in questo senso anche l’apporto del sevizio dietetico dell’Azienda USL di Imola come spiega la dottoressa Chiara Cenni: “Dopo la diagnosi a seguito di visita specialistica, il servizio dietetico condivide con il paziente un percorso di sensibilizzazione ed educazione alimentare. Per rafforzare questa comunicazione stiamo pensando di organizzare incontri specifici rivolti a bambini con recente diagnosi ed ai loro famigliari, per fornirgli un supporto immediato e maggiori informazioni. Importante anche il lavoro che il servizio svolge nella ristorazione collettiva validandone i menù e verificandone la varietà, le caratteristiche nutrizionali e il conseguente impatto educativo”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui