Imola è una città sempre più ecologica

Il Comune di Imola aderisce alla “Carta verso la neutralità climatica delle città”, promossa dalla fondazione Green city network che conta l’adesione di oltre 200 città italiane tra cui molte romagnole. «Questa adesione riguarda politiche e strategie condivise per un approccio più sostenibile ed ecologico della città al fine di raggiungere gli obiettivi della riduzione del 55%, rispetto al 1990, delle emissioni in atmosfera entro il 2030», spiega l’assessora all’ambiente Elisa Spada.

Le iniziative

Questa adesione si concretizza in una serie di iniziative, azioni, studi e progettualità concordate e attuabili nella quotidianità. A Imola si è già parlato molto di riforestazione urbana, potenziamento delle piste ciclabili, autodromo sostenibile a cui si aggiungono le cosiddette comunità energetiche tra imprese, fino ad arrivare all’implementazione delle colonnine per la ricarica delle macchine elettriche e il potenziamento della dotazione delle bici a noleggio.

Colonnine per ricariche

«A settembre – spiega Spada – si chiuderà lo studio affidato ad Area Blu per la definizione e la localizzazione dei punti dove installare colonnine di ricarica per auto in città. Il Comune darà così gratuitamente le aree alle aziende che intendono realizzare queste strutture, in zone scelte dall’amministrazione comunale stessa. Punti che permetteranno a Imola di essere dotata di questi dispositivi non solo in aree strategicamente ed economicamente vantaggiose per chi offre il servizio, ma anche nelle frazioni e in aree urbane che avrebbero più difficoltà a esserne servite in tempi brevi».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui