Imola, è partito il car sharing: una decina di auto a tutta “Corrente”

IMOLA. E’ partito il car sharing a flusso libero, completamente elettrico, denominato “Corrente” anche nel territorio imolese. Presentato all’interno dell’Autodromo cittadino, questo servizio, messo in campo dal gruppo Tper, prevede una flotta di una decina di autovetture totalmente elettriche, dislocate in cinque punti strategici della città. Dal centro storico all’Autodromo, passando per le vicinanze dell’ospedale e di quello di riabilitazione di Montecatone fino ad arrivare al quartiere Pedagna, queste Renault Zoe, potranno essere utilizzate dai neopatentati in su. Basterà scaricare l’app sul proprio smartphone e al costo di 29 centesimi di euro al minuto, di fatto 15 euro all’ora, chiunque, sia esso uno studente, lavoratore, pendolare o anche una intera famiglia potrà utilizzare un’auto totalmente elettrica per raggiungere le proprie sedi di studio, di lavoro o anche solo per fare una gita fuori porta all’insegna della sostenibilità ambientale e dell’economicità. L’autonomia certificata per la durata della batteria è di 300 km per ogni auto. Inoltre a scopi promozionali chi scarica l’applicazione avrà un bonus gratuito di 15 minuti per provare e testare questo nuovo servizio. L’utilizzatore, salvo guidare, non dovrà far altro che pagare, a fine corsa, per il resto dalla pulizia all’igienizzazione e ricarica del mezzo sarà a carico del servizio. L’arrivo di “Corrente” a Imola si inserisce così in una rete già attiva a Bologna, Casalecchio di Reno, Ferrara e Rimini. Da settembre sono previsti anche voucher per studenti universitari messi a disposizione dal Comune proprio per incentivare una mobilità il più sostenibile possibile.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui