Imola. Due nuove moto Aprilia per i carabinieri

Due moto marca Aprilia modello Caponord sono state assegnate ai carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Imola. Le moto verranno utilizzate per aumentare ancor di più il pattugliamento del territorio imolese, già garantito giorno e notte dalle “Gazzelle” dell’Arma e dalle pattuglie delle stazioni carabinieri dei singoli Comuni.

L’Aprilia Caponord, 1.200 cc di cilindrata, verrà destinata soprattutto al controllo di parchi pubblici e piste ciclabili dove è più difficile arrivare con le auto. L’obiettivo dei carabinieri è quello di offrire risposte efficaci e tempestive alle richieste dei cittadini che si rivolgono al “112”. Anche l’Autodromo Internazionale “Enzo e Dino Ferrari” vedrà la presenza dei motociclisti dell’Arma transitare sul circuito per verificare il rispetto della normativa anti Covid-19, in occasione degli “Open Days 2021 – Giornate di apertura al pubblico” della pista.

Il sindaco di Imola, Marco Panieri si è incontrato ieri, in piazza Matteotti, con il capitano Oxilia e i due carabinieri in moto. «Ringrazio di questa ulteriore disponibilità e attenzione alla sicurezza della nostra città l’Arma dei carabinieri e in particolare il colonnello Pierluigi Solazzo, comandante provinciale dei carabinieri di Bologna e il capitano Andrea Oxilia, comandante della Compagnia carabinieri di Imola. Questo nuovo servizio in moto consentirà di rispondere in modo sempre più puntuale, anche nella stagione estiva, alle esigenze di sicurezza dei cittadini e di vivibilità degli spazi pubblici. La soddisfazione è ancora maggiore per una città come la nostra, con il suo autodromo internazionale e la sua storica passione per le due ruote, visto che i carabinieri utilizzano moto Aprilia, da sempre simbolo del prestigio Made in Italy sulle strade e sulle piste di tutto il mondo».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui