Imola, con una pistola finta nel garage del “Leonardo”: due minorenni nei guai

Giravano nel garage coperto del Centro commerciale Leonardo maneggiando una pistola, poi rivelatasi giocattolo. Due minorenni finiscono nei guai, con una denuncia a piede libero da parte del commissariato di Polizia per “porto d’armi od oggetti atti ad offendere” (art. 4 L. 110/75). L’arma in questione sarebbe una fedele riproduzione di una “92 FS”, senza tappo rosso per essere scambiata con una vera, trovata abbandonata nei pressi dell’abitazione di uno dei giovani.
Il fatto è accaduto lunedì 28 febbraio ed è emerso per via di una segnalazione. Il tutto in un periodo in cui, in particolare il venerdì e il sabato, la Polizia effettua dei controlli al centro commerciale in collaborazione con Carabinieri, Guardia della finanza e Municipale. Negli ultimi mesi, infatti, stanno avvenendo frequenti episodi che vedono protagonista un gruppo di ragazzini, che molestano e infastidiscono i clienti e i negozianti.
Una volta individuati i responsabili per via delle immagini registrate dalle telecamere a circuito chiuso (un italiano classe 2006 e un marocchino del 2005, entrambi di Imola), gli agenti si sono recati nelle loro case, dove nel corso delle perquisizioni hanno trovato un’altra arma giocattolo, poi sequestreta. La pistola “incriminata”, gettata via, è stata invece recuperata nei pressi dell’abitazione del più giovane.
Sabato, inoltre, è stato denunciato per furto aggravato un imolese classe 1972, senza fissa dimora, per il furto, sempre all’interno del centro commerciale, di superalcolici e di auricolari.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui