Imola, compra un anello ma la carta non è sua: giovane denunciato

Un 23enne nei guai per indebito utilizzo di carta di credito. Il ragazzo, residente nell’imolese, è stato infatti fermato e denunciato dai carabinieri a seguito di un acquisto ritenuto sospetto in una gioielleria che si trova nel Centro Leonardo.

Utilizzando la carta di credito, infatti, il 23enne ha comprato un anello, spendendo 625 euro. Ma quell’acquisto non è bastato al giovane, che dopo un paio di ore si è recato di nuovo nel negozio per comprare un altro oggetto prezioso, facendo però insospettire la commessa, che ha prontamente chiamato i carabinieri per segnalare quanto stava accadendo.

Dopo essere intervenuti, gli accertamenti dei militari hanno fatto luce sulla provenienza della carta di credito, infatti intestata a un imprenditore di Castel San Pietro, che dopo essere stato contattato riferiva di averla smarrita due giorni prima senza però averla ancora bloccata.

Denunciato per indebito utilizzo di carta di credito, il ragazzo sembra non aver chiarito come ne sia entrato in possesso: i carabinieri stanno effettuando le opportune indagini. Nel frattempo la somma di denaro è stata restituita al proprietario della carta di credito, mentre l’anello è stato restituito alla gioielleria.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui