Imola, centri estivi: il Comune stanzia nuovi fondi

Anche il Comune di Imola scende in campo, come gli altri del Circondario, per mettere a disposizione ulteriori risorse per le famiglie che hanno fatto domanda per ottenere i contributi per i centri estivi, nell’ambito del progetto “Conciliazione vita-lavoro” 2021 promosso dalla regione Emilia-Romagna, nel quale Imola ha avuto il ruolo di capofila a livello sovracomunale. Il Comune ha infatti deliberato di stanziare a tale scopo oltre 57.000 euro da utilizzare per la copertura delle richieste presentate dalle famiglie di Imola con Isee da €20.000 a 28.000 euro. Questi fondi si vanno ad aggiungere a quelli stanziati per Imola dalla Regione Emilia Romagna, pari per Imola a 94.640 euro, che consentono di dare risposta a 363 domande, ed a quelli messi a disposizione dal Circondario, pari a 66.976 euro, che hanno consentito di dare risposta a ulteriori 262 domande. Oggi, con il contributo di 57.232 euro messi a disposizione dal Comune di Imola, si aggiungono ulteriori 248 domande di famiglie a cui si dà risposta. Per cui ora, sulle 1.007 istanze ammissibili inserite nella graduatoria definitiva presentate dai residenti nel Comune di Imola ne vengono finanziate in totale 873, pari all’87% delle domande pervenute. Ricordiamo che la graduatoria definitiva è pubblicata da oggi sul sito del Comune www.comune.imola.bo.it.

«I Comuni, e in specifico anche Imola, fanno un passo in avanti ulteriore per offrire i voucher fino a 336 euro per ogni bambino e bambina ad un numero ancora più grande di famiglie. Questa scelta per Imola vale circa 57 mila euro, risorse in grado di soddisfare ulteriori 248 domande, innalzando la soglia Isee dai 20 mila euro a cui l’ha portata il Circondario fino a 28 mila euro, che è lo stesso tetto già finanziato nel 2020», sottolinea Fabrizio Castellari, assessore alla Scuola e al Bilancio del Comune di Imola.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui