Imola, canile e gattile in cantiere grazie a una donazione

La ristrutturazione dei locali del canile e gattile di Imola è sempre più vicina. Comincerà non appena arriverà la bella stagione e doterà di un impianto fotovoltaico il tetto del gattile.

L’intervento

Per questo Area Blu ha approvato l’affidamento diretto di una prima tranche di lavori, stimati in 49.169,35 euro, con una determina a firma dell’ingegnera Donata Mestri. L’intero progetto esecutivo però, approvato dalla giunta comunale lo scorso 19 ottobre e finanziato dall’Amministrazione il successivo 24 novembre, ammonta a un valore complessivo che è più del triplo, pari a 160.000 euro. Una cifra che il Comune è riuscito a stanziare nel bilancio di previsione del 2021 per metà grazie ad un lascito testamentario e per l’altra metà tramite contributi regionali. «Gli 80.000 euro dell’Amministrazione vengono da un testamento che mi colpì molto, aveva proprio questa come destinazione d’uso, i lavori sul canile – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Imola Pierangelo Raffini –. Gli altri sono una quota di cofinanziamento regionale. I lavori sono parecchi, questo appalto ne affronta solo alcuni. Una parte è indirizzata alla strada, che presentava buche ed era in una condizione inaccettabile. È già stata rullata prima della fine dell’anno e si proseguirà a primavera». Il grosso dei lavori, però, riguarda i locali: «Il progetto prevede interventi di manutenzione e l’adeguamento e il riassetto degli spazi. Sul gattile sarà posizionato un impianto fotovoltaico per la produzione di energie da fonti rinnovabili, saranno adeguati gli spazi per la pulizia, il lavaggio e la disinfezione realizzando una pavimentazione facilmente pulibile, sarà predisposto un punto presa per l’acqua corrente esternamente. Nel canile saranno rafforzate e risistemate le reti, sostituiti alcuni infissi della palazzina dei servizi, ripristinati gli intonaci interni ed esterni, sarà rifatta una parte del rivestimento delle pareti per aumentarne la lavabilità, alcuni box dismessi saranno ristrutturati e altri più esposti avranno una migliore copertura – ha raccontato Raffini, senza dare date precise –. Area Blu ha detto che avrebbe cominciato i lavori con la bella stagione. In ogni caso i lavori devono essere chiusi entro l’anno». Il 31 dicembre 2022 è infatti il termine che si legge anche nella determina di Area Blu per i tempi il completamento di questo primo appalto. Presto ci sarà l’incontro con gli attuali gestori del canile e gattile di Imola, l’associazione Coala, che terminerà la propria gestione proprio a fine anno: «Ho convocato la direttrice dell’associazione per raccontare quello che faremo dopo i sopralluoghi dell’anno scorso» ha concluso Raffini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui