Imola, “c’è un’auto in fiamme, fagli una foto”: multe in arrivo agli automobilisti in A14

Nel primo pomeriggio di sabato, un’autovettura ha preso fuoco in A/14 all’altezza di Imola in direzione Bologna. Il conducente, per fortuna, si è accorto in tempo che qualcosa non andava ed è riuscito a fermare il veicolo in una piazzola di sosta e a scendere, cavandosela solo con un grosso spavento.

Le operazioni di spegnimento sono state tempestive e non hanno causato particolari ripercussioni sul traffico diretto il capoluogo emiliano. In direzione Sud, invece, qualche automobilista in transito all’altezza del mezzo in fiamme non ha resistito alla tentazione di immortalare il tutto con il proprio smartphone. Questo comportamento, però, ha determinato rallentamenti e code a tratti, che sono rimbalzate all’indietro fino all’altezza di Borgo Panigale, con il rischio di causare incidenti tra i tanti veicoli incolonnati a causa della condotta scellerata di pochi. Quando ci si imbatte in un incidente stradale o in un veicolo che brucia o in avaria, infatti, bisogna prestare la massima attenzione e concentrarsi solo sulla guida, per non ostacolare le operazioni di soccorso.

Gli automobilisti indisciplinati, tutti identificati dalla pattuglia presente in direzione sud all’altezza del veicolo in fiamme e impegnata nel segnalare il pericolo, a breve troveranno nella buca delle lettere la multa per l’utilizzo vietato dello smartphone.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui