IMOLA. Rialza il sipario anche lo Stignani di Imola. Il teatro recupera le recite del primo spettacolo sospeso causa Covid-19, Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte, adeguandosi alle norme di sicurezza previste dai protocolli sanitari. In base alle attuali misure per il distanziamento sociale la capienza del teatro passa temporaneamente dai 468 posti normalmente utilizzabili a 250 posti. Per non penalizzare nessuno spettatore e per offrire a tutti la possibilità di recuperare gli spettacoli sospesi, con un grande sforzo organizzativo lo Stignani ha deciso di aumentare il numero delle recite per questo spettacolo, in modo da poter distribuire gli abbonati in un numero maggiore di repliche, garantendo la sicurezza del pubblico e il rispetto delle misure anti-Covid.

Biglietti dispobili

Anche gli spettatori non ancora in possesso di biglietti avranno di nuovo l’occasione di assistere allo spettacolo Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte. Sarà infatti possibile acquistare nuovi biglietti per le recite serali dei giorni 11, 12, 13 e 14 ottobre; non si potranno invece acquistare nuovi biglietti per le recite del 7, 8, 9, 10 e 11 ottobre (pomeridiana). L’acquisto dei biglietti sarà possibile solo alla biglietteria (in via Verdi 1/3).
Non sarà possibile acquistare biglietti online data la scarsa disponibilità di posti in pianta. Per evitare assembramenti nei locali della biglietteria in occasione delle recite, si consiglia agli interessati di approfittare delle due giornate di prevendita, che saranno sabato 3 e martedì 6 ottobre.

Argomenti:

biglietti

imola

lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

teatro stignani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *