Imola, bici e turismo: traguardo in vista per il percorso Mondiale

Entro il 31 dicembre dovrebbe iniziare la messa a dimora della segnaletica che ripercorrerà il tracciato interessato dai “Mondiali di ciclismo” tenutisi nel settembre del 2020. Lavori che per la primavera 2022 dovrebbero essere completati. Questo percorso di quasi 30 chilometri di sviluppo diventerà così un’opportunità e una ulteriore freccia nell’arco dell’offerta turistica del territorio. L’intervento, gestito e finanziato dal Con.Ami, vede una spesa di circa 30 mila euro, con un finanziamento di circa 10 mila euro proveniente dalla Città metropolitana e inserito all’interno del progetto “Terre e Motori” e prevede la realizzazione, l’installazione e appunto la creazione di una segnaletica celebrativa e coordinata a disposizione di sportivi, amanti della bici e cicloturisti che vogliono ripercorre sulla sella questo suggestivo percorso.

«Quella che andrà di fatto a rendere permanente e definitivo il percorso dei Mondiali di ciclismo – spiega la direttrice di If Tourism company, Marcella Pradella – rappresenta una grandissima opportunità per la promozione e la fruizione turistica del territorio. Stiamo parlando di un asset strategico, sia a livello nazionale che internazionale, che sta sempre di più interessando e catalizzando interesse. Basti pensare che a settembre ben 32 americani sono arrivati a Imola proprio per ripercorrere in bici, autodromo compreso, il percorso».

La presidente rimarca che «il mese successivo abbiamo invece organizzato un educational con diversi tour operator polacchi sul tema bike. Professionisti che si sono detti molto interessati dell’offerta del territorio e non a caso hanno già chiesto proposte turistiche di una settimana incentrate anche su questo percorso. È chiaro che le difficoltà logistiche rimangono, visto che il percorso originario attraversa la pista e il calendario eventi del 2022 del “Dino ed Enzo Ferrari” è fittissimo di appuntamenti, ma lo si può fare anche in una versione rivisitata senza entrare in autodromo».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui