IMOLA. «Frequentare di nuovo la scuola è stato un modo per non sentirmi diversa o incapace, per riprendermi un po’ della mia vita che, dentro o fuori di lì, comunque continua…». Alessandra, 30 anni, di Bari, è stata la prima alunna della scuola creata all’interno dell’Istituto di riabilitazione di Montecatone. Il suo percorso di studi si è brillantemente concluso con una laurea. L’importanza di mantenere ben salde le mani sul volante della propria esistenza, Alessandra l’ha tradotta in una lettera aperta ai nuovi studenti che in quella frase ha la sua sintesi più efficace.

I dettagli nel Corriere Romagna oggi in edicola

Argomenti:

bari

imola

laurea

montecatone

ospedale

scuola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *