Imola aspetta Vasco Rossi: “Più di 80mila persone all’autodromo”

Si entra nel vivo dell’attesa del primo grande evento live musicale all’Autodromo. Da lunedì, infatti, partiranno i lavori di allestimento del mega palco che, a pochi giorni di distanza, precisamente sabato 28, vedrà calcare le scene l’intramontabile Vasco Rossi. Sarà il primo appuntamento della “tripletta” concertistica nell’area del parcheggio all’ombra della Rivazza: dopo il Blasco, infatti, sarà la volta dei Pearl Jam (25 giugno) e poi di Cesare Cremonini (7 luglio). In questo stesso circuito il “Komandante” si è già esibito arrivando, nel lontano 20 giugno 1998, a raggiungere numeri esorbitanti con 120mila persone presenti. Per quello in programma il 28 si sfiorano “solo” le 90mila unità.

Task force all’opera

«Siamo pronti – conferma il direttore dell’Autodromo, Pietro Benvenuti – e non certo da oggi per cercare di offrire una cornice adeguata e soddisfacente per uno degli spettacoli più importanti di quest’anno. Questo concerto ha bisogno di un’organizzazione coordinata e continua tra noi, istituzioni, forze dell’ordine e sistema di pronto intervento che stiamo realizzando quasi quotidianamente».

I lavori all’Autodromo

Una macchina organizzatrice che, come conferma Benvenuti, «nella prossima settimana inizierà i lavori necessari all’organizzazione interna degli spazi per l’arrivo e quindi il deflusso degli oltre 80mila spettatori che aspettano questo evento da due anni. Questi correranno paralleli all’arrivo degli operatori che sono addetti alla costruzione del mega palco».

Si tratta di interventi di «rimozione delle barriere e delle recinzioni presenti per rende più fluido l’arrivo e quindi l’uscita di questa marea umana oltre che per facilitare la risalita verso la Rivazza. Inoltre sono partiti alcuni interventi di pulizia delle sedute sulla collina di via dei Colli». Il palco, una mega struttura che se ricalca quella utilizzata nel concerto di ieri a Trento sarà alta oltre 20 metri e lunga altrettanti, è come sempre un’opera ingegneristica capace di sprigionare una potenza di svariate centinaia di watt.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui