Imola, apre l’enoteca Mattei: “La naturalità del vino è un valore aggiunto”

In città apre una nuova Enoteca in centro storico, fra muri che in un recente passato avevano ospitato un’altra blasonata rivendita di vini trasferitasi poi fuori porta. In via Manin 12 inaugura infatti oggi, con brindisi alle 17, l’Enoteca Mattei. Ad avviarla è il bar manager imolese Lorenzo Mattei che dopo aver maturato dal 2009 in poi esperienze in Alto Adige e nelle Marche, a contatto con diverse aziende del settore, torna alla sua città aprendo la propria rivendita.

Partirà con una offerta di 250 etichette che in fretta aumenteranno spaziando fra tutte le regioni italiani, con qualche referenza anche europea, focalizzando l’attenzione, questa è la novità principale, sui vini naturali, biologici e biodinamici, che sono sì di moda ma ancora poco conosciuti dai consumatori.

«Il vino è un prodotto da sempre frutto del legame dell’uomo con i cicli naturali, un richiamo che riveste un fascino particolare, specialmente in Italia – spiega il titolare –. Oggi il valore della naturalità del prodotto, che di fatto ha caratterizzato per secoli la produzione di vino, viene riscoperto e normato, divenendo un valore aggiunto che parla di rispetto e promozione del territorio. È un momento di scoperta, o meglio di riscoperta, di un metodo di lavoro genuino e sostenibile. Mi piace l’idea di avvicinare gli imolesi a questo prodotto che, oltre ad essere buono, sano e di ottima qualità, veicola un valore culturale, quello del rispetto dell’ambiente, che riveste ormai importanza in tutti gli ambiti a partire da quello enogastronomico».

Non mancherà l’attenzione al territorio e alla Romagna, con in testa sempre produttori votati a una viticoltura rispettosa della sostenibilità ambientale. L’attesa è quella di poter incontrare una proposta inedita originale, di nuovo fra le mura del centro storico.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui