Imola, accordo Comune-sindacati contro il caro bollette

E’ stato firmato il verbale di accordo in merito al Bilancio di Previsione 2022 tra la Giunta Comunale e CGIL – CISL – UIL territoriali eSPI – FNP– UILP. Le parti hanno concordato un fondo di 450mila euro per le famiglie contro il caro bollette. E’ significativo che nel verbale di accordo abbiamo scelto di partire con un pensiero rivolto alla tragiche conseguenze della guerra in Ucraina, che ci chiamano a continuare assieme a promuovere una cultura di pace, forti della tradizione migliore di questo territorio che ha conosciuto nel secolo scorso la riconquista faticosa della libertà e della democrazia. Assieme sosteniamo ogni azione per la migliore accoglienza dei profughi, dei rifugiati e degli sfollati dalla guerra in Ucraina.

Siamo molto soddisfatti di questo accordo sul bilancio di previsione 2022, che riprende il filo dello scorso anno, continuando a traguardare una visione pluriennale e non una prospettiva di corto periodo. Insieme, per prima cosa, vogliamo continuare a salvaguardare le fasce più deboli della popolazione. Dopo la crisi pandemica che ha creato nuove povertà, ci troviamo ad affrontare una nuova emergenza economica e sociale derivata dai rincari dei costi dell’energia. Questo è il primo tassello sul quale è stato impostato l’accordo. Abbiamo condiviso l’idea che il rilancio del territorio passi anche attraverso gli investimenti, i fondi del PNRR, quelli provenienti dal Governo nazionale, dalla Regione e dalla Città metropolitana. Quanto alle risorse umane ed al personale del Comune, dopo il potenziamento consistente della struttura realizzato nel 2021, condividiamo la scelta per il 2022 e per i prossimi anni di non interrompere più la sostituzione del turn over.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui