Il volley ravennate piange Samorì, storico dirigente del Mattei

RAVENNA – Lo storico dirigente del Cral Mattei, Pietro Samorì, è morto a 83 anni. La notizia è stata data ieri dal Comitato Csi di Ravenna e Lugo. «Samorì non era solo uno storico dirigente della sezione di pallavolo del Mattei, ma anche un grande e vero amico della nostra associazione. Siamo rimasti storditi da questa notizia, che ha colpito dirigenti e personale del nostro Comitato, ma anche tanti arbitri, dirigenti e allenatori di società sportive che in questi anni lo hanno incontrato sui campi di pallavolo. Il cognome ricorda le sue origini brisighellesi; giunto nel capoluogo per lavorare al Petrolchimico Anic e, vivendo con la sua famiglia nel quartiere residenziale San Giuseppe, si è innestato con generosità nel tessuto sociale del grande Cral Dopolavoro. Ha trascorso tutta la sua vita di persona mite e sorridente, tra stabilimento, Cral, società sportiva e parrocchia dove non ha fatto mai mancare il suo forte contributo di volontario umile e sempre disponibile. La sua generosità, pari a quella del suo grande amico e collega Guido Michieletti, lo ha portato a seguire sempre le squadre di pallavolo giovanile e, infine, approdare anche al Csi perché Pietro, dove c’era bisogno di una mano per fare il bene dei giovani, non mancava mai; così come non mancava alle nostre riunioni e a tutte le assemblee». Anche negli ultimi anni, «dopo la scomparsa di Guido, che lo aveva profondamente colpito, non faceva mai mancare una visita in Comitato, un saluto alle nostre segretarie, a cui era molto affezionato, o, in estate, una cartolina dal Trentino, che era la sua immancabile meta delle vacanze. L’ultima volta che lo abbiamo incontrato in Comitato era stato in occasione delle feste natalizie; era passato a fare gli auguri “alle ragazze” e a ritirare un calendario del 2022 e ne prese anche uno per la vedova di Guido». Una persona «buona, affettuosa, disponibile, generosa, sorridente, affidabile e fedele alle proprie idee, come oggi non ne fanno più».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui