“Il visitatore”, il ritratto in viaggio di Ricardo Aleodor Venturi

Un viaggio insolito nell’arte. Nasce da una riflessione sul movimento e sulla condizione di staticità che caratterizza la nostra situazione attuale il nuovo progetto dell’artista Ricardo Aleodor Venturi dal titolo Il visitatore.
“Il visitatore è un progetto, un’idea, una diversa modalità di affrontare un tragitto, un percorso”, racconta l’artista pesarese, già noto in Romagna dove ha esposto più volte le sue opere. “È un ospite. È un curioso. È anche una performance, un libro e un ritratto. È un esperimento sociale. È la necessità di viaggiare. È tanto altro o forse nulla di più”.
Il visitatore è l’autoritratto dell’artista in versione portatile che viaggerà per due mesi verso un percorso inaspettato. Ricardo Aleodor Venturi ha spedito e consegnato personalmente 100 opere, i suoi autoritratti portatili, a 100 persone a lui care per avviare una catena di passaggi di persona in persona. Lungo questo tragitto gli autoritratti raccoglieranno delle riflessioni sul concetto di viaggio che andranno a formare un libro d’artista a conclusione di questa esperienza. Un libro del viaggiatore, tascabile, dalle dimensioni vicine al quelle dell’autoritratto che tramite anche la sperimentazione di Giovanni Murolo tenta di estremizzare il concetto di portabilità “Il ruolo dell’artista in questo caso non è trovare una propria risposta, ma semplicemente lasciare una
domanda che galleggia. In equilibrio in un mare di visioni diverse, opinabili, magari a volte indiscutibili, ma varie, multiple e ognuna reale. Una raccolta di riflessioni sul viaggio. Il libro che uscirà fuori da questa performance sarà un contenitore di numerosi pensieri intorno all’unico gesto dell’artista. Porre una domanda”. Grazie alla collaborazione con diverse realtà culturali del territorio marchigiano e oltre, quattro versioni che l’artista definisce “Semi – permanenti” dell’autoritratto verranno ospitate per tutto il periodo del progetto a Casa Rossini a Pesaro Casa Sponge – Sponge ArteContemporanea a Pergola (PU ), Museo Capitolare a Atri (Teramo) e Tivarnella Art Consulting a Trieste.
Sarà essenziale per la realizzazione completa del progetto la raccolta fondi via Kickstarter che renderà possibile la creazione del libro, l’acquisto delle opere e la copertura dei costi già sostenuti dall’artista. Il progetto sarà infatti avviato contemporaneamente alla campagna di raccolta fondi.

“Sono un visitatore di realtà. Un divoratore di storie. Osservo e guardo con gli occhi di un ritratto. Viaggio attraverso il mio segno e il mio pensiero. Scrutando ogni vostra avventura. Chiedendovi in ogni momento se forse non stiate viaggiando anche voi con me”.

Per sostenere il progetto, a cura di Lucia Camela e con la grafica di Giovanni Murolo, si potrà contribuire dal 15 marzo al 15 maggio collegandosi alla piattaforma https://www.kickstarter.com/projects/174813761/il-visitatore (sito crowdfunding). Info: FB – Instagram account: @ricardoaleodorventuri – @ricardo_aleodor_venturi; ilvisitatore@outlook.com

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui