Il tennis in carrozzina protagonista a Massa Lombarda – Gallery

Una bella giornata di Sport con la S maiuscola. E’ quella vissuta al Circolo Tennis Massa Lombarda sabato 28 maggio: i campi in sintetico della Oremplast Tennis Arena, che nel periodo autunnale ospitano le sfide della serie A maschile, hanno visto in questocaso protagonista il tennis in carrozzina.
Per via dei problemi di salute di alcuni dei ragazzi che si erano iscritti, non si è potuta effettuare la prevista tappa (l’unica in Emilia Romagna) dello Junior Wheelchair Tennis Trophy FIT Kinder Joy of Moving, circuito giovanile nazionale per il tennis in carrozzina che affianca da qualche anno quella che è ormai la più grande manifestazione tennistica di promozione giovanile, il “Tennis Trophy FIT”, progetto nato in Italia nel 2006 da un’idea dell’ex tennista Rita Grande.
Tuttavia, grazie all’impegno del fiduciario regionale Matteo Versari, si è svolta una giornata promozionale dedicata altennis in carrozzina. “Per il torneo a gironi – spiega proprio Versari, che dallo scorso anno fa parte dello staff tecnico del Ct Massa Lombarda – che era stato messo in calendario nell’ambito del circuito Junior Wheelchair Tennis Trophy FIT Kinder Joy of Moving sono venuti a mancare all’ultimo momento i partecipanti per ragioni di salute e gli altri ragazzi che si erano resi disponibili erano di livello troppo disomogeneo tra loro, per cui in questo caso si è ritenuto non avesse senso farli venire dal Piemonte. Siamo però riusciti a dare luogo alla giornata promozionale, coinvolgendo uno junior della nostra zona, Riccardo, e un altro ragazzo un po’ più grande d’età, Alex, grazie alla collaborazione con l’istituto di Montecatone. Ed entrambi hanno manifestato il proposito di continuare il loro percorso sportivo nel tennis in carrozzina frequentando la nostra struttura”.
Il circolo romagnolo, già da qualche stagione in prima linea sul fronte wheelchair, prosegue dunque il suo impegno lungo la direttrice dello sport per tutti. “Siamo davvero orgogliosi di aver ospitato una giornata di sport nel segno dell’inclusione, un’esperienza ricca di valori positivi, in primo luogo per i nostri giovani – sottolinea il presidente Fulvio Campomori -. Un’iniziativa che ripeteremo fra qualche mese, con un fine settimana nel segno dell’inclusione e della condivisione: sabato 10 e domenica 11 settembre organizzeremo la seconda edizione dell’evento a carattere nazionale denominato ‘Uguali diversamente – Lo sport nella sua forma migliore, oltre la disabilità’. Gli atleti saranno impegnati nel 2° ‘Torneo Rodeo Wheelchair Città di Massa Lombarda’, ma anche giovani con disabilità intellettiva relazionale, affetti dalla sindrome di Down, si misureranno sui nostri campi da tennis e padel”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui