Il sindaco Gnassi: “Ferragosto, tutto esaurito a Rimini”

«Saremo puntuali e rigorosi nei controlli per il rispetto della città, della sua gente, della sicurezza sanitaria e dei luoghi». Rimini si prepara a un “capodanno estivo” da tutto esaurito e il sindaco Andrea Gnassi firma l’ordinanza che oltre a proibire la vendita da asporto di bevande in vetro, prevede per Ferragosto che «gli intrattenimenti nei pubblici esercizi terminino entro l’una».

“Verso il boom”

Avvistato giovedì sera al concerto dei “Subsonica”, Gnassi conferma che la città è «piena di gente, ragazzi e adulti, residenti e turisti». In questi giorni si vive un «vero anticipo di pienone che riempie gli occhi e il cuore, anche in considerazione del gradimento eccezionale che sta avendo la nuova dimensione culturale della città».

Il primo cittadino ha tastato l’umore degli operatori economici e «tutti mi restituiscono un quadro molto positivo e incoraggiante rispetto al Ferragosto, a tutto il mese di agosto e anche a settembre». Ci «avviciniamo dunque al giorno clou dell’estate con fiducia e forti di un’organizzazione con pochi pari».

A partire dai controlli, in sinergia e in collaborazione con le indicazioni emerse nell’ultimo Comitato provinciale per la sicurezza e ordine pubblico e condivise da Comuni, Prefettura e forze dell’ordine.

Orari e regole

L’ordinanza firmata da Gnassi dispone il «divieto a chiunque, in qualsiasi forma» di vendere per asporto bevande in bottiglie, bicchieri e contenitori di vetro nelle aree a mare della ferrovia, nel centro storico e nelle adiacenze delle zone interessate da eventi, dalle 19 di ieri sino alle 6 di oggi, dalle 19 di oggi sino alle 6 di domani, dalle 19 di domani sino alle 6 di lunedì.

Divieto anche di accedere alle aree delle manifestazioni durante gli orari di svolgimento delle stesse con bottiglie, recipienti e contenitori di vetro.

Resta ferma per le attività autorizzate la facoltà di vendere per asporto le bevande in contenitori di plastica, nelle lattine o altro materiale imposto dalle disposizioni vigenti.

È sospesa infine la deroga della protrazione del limite orario e di durata dello svolgimento dell’intrattenimento musicale nella giornata di Ferragosto. L’orario quindi in questa giornata resterà quello ordinario, ovvero gli intrattenimenti nei pubblici esercizi dovranno terminare entro l’una.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui