Il rock ravennate festeggia il Ferragosto a Faenza

Dopo il sold out di ieri, arriva la seconda serata di “Ferragosto sotto le Stelle” dedicata alle Memorie Magnetiche del Rock di Faenza e della Provincia di Ravenna. Dalle ore 20.30 sempre a ingresso libero si terrà “Storia del Rock” nella provincia di Ravenna dagli anni Sessanta ad oggi con i produttori del docufilm “Memorie Magnetiche” per una serata a cura del Meeting delle Etichette Indipendenti con riprese per il doc di tantissime testimonianze sul boom della musica indipendente nel territorio.

Suoneranno Gianluca Lo Presti, Santandrea, Claudio Toschi, Gabriele Andrini e altri. Tra le ospiti Roberta Giallo che presenterà il suo libro “Web Love Story”.

Interverranno il musicista e scrittore ravennate Stefano Bon, il musicista, cantautore e produttore ravennate Gianluca Lo Presti, Stefano Bellavista e Stefania Cattani del Circolo Berenice di Lugo, Pape Gurioli, pianista de Le Comete e animatore del Circolo degli Artisti, Gabriele Andrini degli Eucaliptus e del Pavone d’Oro, Vittorio Bonetti della Guercia Figura Goffa e sulla scena di Russi e Bagnacavallo, Andrea Sarneri tastierista dei Kriminal Tango, il cantautore Santandrea approdato al Festival di Sanremo, la dj Antonella Piroli, Pasquale Di Camillo dei Fiori, Daniele Bosi di Polaris Edizioni, Samuele Ravaioli già del gruppo di Alessandro Ristori, Ivano Mazzani animatore musicale di Ravenna, Silvano Voltolina dei Re Nudo, Matteo Arevalos, Lamberto Fabbri del Circolo degli Artisti, Nicola Fabrizio dello Ziggy Bar, Roberto Tassinari chitarrista del Magico Autunno, il batterista Giampaolo Zauli e Giorgio Montanari dei Cobra e tantissimi altri per un docu-film a cura di Daniele Pezzi, Matteo Bertaccini e Marco Parollo.

Sarà presente l’editore Daniele Bosi con il libro “L’Osteria del Palco” sui 25 anni del Mei di Faenza. Conduce il patron del Mei Giordano Sangiorgi che ricorderà l’omaggio fatto dal Mei2020 alla storica band ravennate di Titta e le Fecce Tricolori lo scorso anno, band di punta negli anni ’90 del rock indipendente italiano.

Alla festa sono anche invitati tutti i musicisti del territorio che possono direttamente intervenire e raccontare la loro storia e la loro esperienza che sarà videoripresa.

Sul palco di Piazza Nenni a Faenza davanti al teatro Masini una serata di racconti sulla storia della musica del territorio in quel periodo con esponenti del rock di quell’epoca di Ravenna, Lugo, Faenza e altre cittadine del nostro territorio. L’occasione sarà utile per fare una raccolta fondi a favore dei ragazzi che lavorano alla realizzazione del docu-film. Chi fosse interessato a intervenire può contattando mei@materialimusicali.it.

L’ingresso e’ libero.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui