Ha aperto le sue porte nel 1962 come tavola calda e da allora le famiglie di riminesi e turisti non hanno mai smesso di frequentarlo. Il ristorante pizzeria Giusti di Marina Centro è dunque entrato di diritto nell’Albo delle Botteghe Storiche del Comune di Rimini: da sempre gestito dalla famiglia Orlandi, con un passaggio fra zio e nipote nel 1990, fa dell’accoglienza romagnola il suo punto forte, insieme alla qualità delle materie prime e al grande forno a legna che lo contraddistingue. 

Ora, con la consegna della speciale targa di Confcommercio della provincia di Rimini da parte del presidente Gianni Indino, il locale gestito da Michela Orlandi è inserito nell’itinerario del “Gusto” del progetto “Itinerari Botteghe Storiche – Custodi di Identità e Tradizioni” realizzato per fare conoscere le Botteghe Storiche della città mettendole in rete con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio di identità da esse conservato. Negozi e locali che sono parte integrante della storia di Rimini, ne conservano le tradizioni, le abitudini, la cultura; luoghi che ancora oggi si dimostrano attrattivi e in grado di parlare della città, anche attraverso il linguaggio dell’innovazione. Con la costruzione di itinerari tematici mappati all’interno della città in funzione delle varietà merceologiche, promuovono ad esempio percorsi attinenti al gusto, allo stile, all’intrattenimento, solo per citarne alcuni. Gli itinerari sono resi fruibili attraverso le nuove tecnologie: nella parte sottostante della targa riportante il marchio ufficiale “Bottega Storica” è infatti posizionato un QRcode il cui rimando è la pagina web riservata all’attività, all’interno del sito dedicato al progetto www.botteghestoricherimini.it dove si trovano le curiosità, le foto e le mappe dei percorsi.

“Ci sono famiglie che vengono da noi da 50 anni, bambini che abbiamo visto crescere e che ora tornano con i figli, c’è chi non ha mai saltato una domenica sera ai nostri tavoli – racconta Michela Orlandi -. Turisti da tutta Europa e riminesi trovano nel nostro ristorante un punto d’incontro. Mi piace chiamarlo ristorante di quartiere, perché molti si fermano da noi anche solo per fare due chiacchiere andando o tornando dal mare. Credo che questo aggiunga una valenza sociale alla nostra attività e ci permetta di andare fieri dei tanti sacrifici e della dedizione che da sempre ci mettiamo. Ringrazio il Comune di Rimini per il riconoscimento di Bottega Storica e la Confcommercio provinciale per il progetto che ci vedrà insieme alle altre attività che hanno fatto e che continuano a fare la storia della nostra città con il lavoro e la passione”.

“Il ristorante pizzeria Giusti diventa a ragione Bottega Storica del Comune di Rimini e per il nostro progetto un punto fondamentale del percorso del “Gusto” – dice il presidente di Confcommercio della provincia di Rimini, Gianni Indino -. Questo ristorante è un posto del cuore per molti riminesi e una sicura scelta di qualità per i turisti. La famiglia Orlandi merita pienamente questo riconoscimento per l’impegno e la passione che l’hanno sempre contraddistinta e che con Michela ha trovato il ricambio generazionale che auspichiamo per le attività del nostro territorio, aggiungendo nuova linfa all’impresa e mantenendo la continuità nell’accoglienza made in Rimini”. 

Argomenti:

bottega storica

giusti

rimini

ristorante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *