Il riccionese Vannucci presenta il suo film "Famosi in 7 giorni"

Gio 13 Giugno 2019 | Irene Gulminelli


RICCIONE. Dopo alcune anteprime che si sono svolte questo inverno tra Rimini e Roma, il film “Famosi in 7 giorni”, pellicola di esordio dietro la macchina da presa dell’attore riccionese Gianluca Vannucci, è pronto per la sua uscita ufficiale nei cinema da oggi al 20 giugno. Per sette giorni raggiungerà infatti le sale di Rimini, Forlì, Cesena, Cattolica, Urbino, Bologna, Prato e Roma. Inoltre venerdì 14 giugno andrà in onda la puntata di “Cinematografo”, trasmissione condotta da Gigi Marzullo, a cui Gianluca Vannucci parteciperà per presentare il film, in concomitanza con l’uscita in sala della pellicola.


Ma le novità non finiscono qui, perché il lungometraggio è stato selezionato da alcuni festival nazionali (come l’International tour film fest di Civitavecchia) e internazionali, in particolare in Cina, al Festival di Shangai (Siff), dove rientrerà nella categoria “World debut”. La kermesse si terrà dal 15 al 24 giugno e il regista per l’occasione andrà in Cina con la delegazione italiana coordinata da Filmitalia, cui parteciperanno tra gli altri, i film “Il grande spirito” di Sergio Rubini, “La paranza dei bambini” di Claudio Giovannesi, “Il campione” di Leonardo D’Agostini e “Il traditore” di Marco Bellocchio.
“Famosi in 7 giorni” è una black comedy ambientata a Riccione. Tra gli attori spiccano i nomi di Max Giusti e Andrea Roncato che si sono appassionati al progetto e hanno deciso di parteciparvi.

Diretta da Vannucci e sceneggiato da Germano Tarricone, la storia ha come protagonisti quattro attori di belle speranze che decidono di iscriversi a un corso di recitazione per ottenere un ruolo nel film di un importante regista. Il corso però si rivela una truffa e ai quattro attori non va giù di essere stati raggirati. Ritrovato l’autore delle truffa, non esitano infatti a usare le cattive maniere per ottenere il maltolto.
Un volta avuto indietro il denaro, un noto attore consiglia loro di utilizzarli per garantirsi in altro modo un ruolo nel film dell’importante regista.

Ma è solo un altro raggiro. La vendetta dei quattro, questa volta, sarà terribile e li renderà famosi.

Condividi su Facebook    Condividi su WhatsApp

,

,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *