Il Primo maggio in musica del Riminese

RIMINI. Anche quest’anno la Festa del Lavoro del 1° Maggio si preannuncia ricca di offerte, eventi, performance, per una giornata da trascorrere all’insegna della musica, dello spettacolo, dello stare insieme.
Ritorna il “Marecchia dream fest”
Giunto alla sua seconda edizione, il grande concerto del Parco Marecchia (XXV Aprile) torna con un programma capace di coinvolgere un target composito con tante proposte diversificate. Dopo l’anteprima di ieri con “Satellite in the park”, la maratona di musica vedrà alternarsi sul palco oltre venti artisti, per una no-stop di dodici ore nel suggestivo scenario verde, con i suoi 5mila metri quadri a disposizione per ballare, ascoltare musica e gustare le sfiziosità della zona dedicata al cibo.
La kermesse, condotta dal Duo Bucolico, vedrà sul palco i Marsch con il loro rock alternativo italiano, la tribù di musicisti erranti di Carlo e Le Pulci Ukulele Band, il rock della band indipendente Miami & the Groovers, la musica dei The Million Dollar Trio, il teatro-poesia di Lorenzo Bartolini e l’ironia del cantautore Giacomo Toni. Dopo l’omaggio a Rino Gaetano dello scorso anno, per questa edizione si canta De André: diversi i momenti incentrati sul ricordo del grande cantautore genovese, come il progetto a cura di Andrea Amati e intitolato “Attenti al gorilla! 20 anni senza Fabrizio De André”, spettacolo impreziosito dalla partecipazione del polistrumentista Federico Mecozzi.


A San Marino si suona il jazz
Per celebrare il 7° “International jazz day”, giornata istituita nel 2011 dall’Unesco per evidenziare la capacità della musica jazz di creare un ponte tra le culture, a partire dalle ore 15.30 Borgo Maggiore si trasformerà in una suggestiva arena musicale che ospiterà una jam session aperta a tutti i musicisti desiderosi di partecipare e unirsi alla resident band.


Cori e concorsi
Dall’ 1 al 4 maggio si svolgerà il Festival e Concorso corale internazionale “Regina del Mare Adriatico”, manifestazione diretta da Andrea Angelini che porterà sul palco cori provenienti da diversi Paesi – compresa l’Italia con Ensemble Vocale Femminile Kastalia e Coro Voci Bianche di Rimini – e che inizierà oggi alle 21 nella Chiesa dei Servi di Rimini ove i coristi si esibiranno prima di proseguire la kermesse venerdì 3 maggio al Palazzo Mediceo di San Leo e sabato 4 con la proclamazione del coro vincitore al Teatro della Regina di Cattolica.


A Santarcangelo tra cortei
agricoli, ligaza e Mutonia
Il Primo Maggio di Santarcangelo sarà una giornata ricca di eventi, a partire dal consueto corteo degli agricoltori che si ritroveranno alle ore 9.30 in piazza Gramsci e proseguiranno fino a piazza Ganganelli, che ospiterà la festa agricola con musica e storie di Sergio Casabianca, animazione per i più piccoli, mercato agricolo a km zero, angolo degustazioni e a partire dalle 13 la ligaza in piazza, animata dalle note di La Storia di Romagna.
Nel pomeriggio al villaggio di Mutonia la terza edizione del “Workout stage” organizzata dall’Anpi di Santarcangelo insieme a Mutoid Waste Company e Collettivo Rumori Periferici, un evento che prevede la sinergia tra dibattiti, musica live e dj set, esposizioni artistiche, laboratori per bambini, giocoleria e “food truck”.


Spiaggia a basso impatto
A Rimini la spiaggia si trasferisce in piazzale Fellini con “Piacere spiaggia Rimini, e tu?”, evento a cura di Rimini Spiaggia Network e giunto alla 5ª edizione, che inaugura la stagione estiva: caratterizzata da musica, cibo e divertimento, la manifestazione allestirà una vera e propria spiaggia – con tanto di torrette di salvataggio, lettini e ombrelloni – nel cuore di Marina Centro, che si trasformerà in un gigantesco stabilimento balneare dove grandi e piccoli potranno divertirsi con le tante anticipazioni dell’estate ormai alle porte.
Band musicali, attività ludiche organizzate da Ludobus, esibizioni sportive e food corner saranno gli ingredienti del Primo Maggio di piazzale Fellini, che ospiterà il primo evento all’aperto a basso impatto ambientale, in linea con l’ordinanza balneare che rende il litorale plastic free.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui