Il Premio Selezione Bancarella torna a Cesena ed in presenza

Torna anche quest’anno a Cesena e per la 19ª volta il Premio Selezione Bancarella.
Secondo la sua tradizione, sviluppata nella nostra città, la manifestazione sarà ospite nella nostra città grazie all’organizzazione di Maria Luisa Pieri per conto della Confesercenti Cesenate e Regionale, e del Comune di Cesena e grazie al sostegno di Conad, Romagna Iniziative, Formula Servizi e Credito Cooperativo Romagnolo. Nel rispetto delle regole anticontagio, il premio, che ospita in città i sei autori finalisti del prestigioso premio letterario nazionale la cui finale si svolgerà a Pontremoli, si terrà presso il Chiostro dell’ex convento di San Francesco venerdì 9 luglio alle 20,30. Una location di grande suggestione che ha anche la capienza necessaria per consentire il distanziamento fisico imposto dall’emergenza sanitaria.
Sarà un’edizione speciale, dunque, così come hanno portato emozioni e stimoli a piene mani, tutte le altre occasioni. Legato a doppio filo al premio di Pontremoli animato dalle scelte dei Librai Pontremolesi e delle Bancarelle giunto con quest’anno alla 69a edizione, porterà in città i sei autori finalisti – tutti vincitori per questa occasione – che, poi, pochi giorni dopo, si contenderanno il podio a Pontremoli. Eccoli: Marino Bartoletti, La cena degli Dei, Gallucci editore; Tomaso Montanari e Andrea Bigalli, Arte è Liberazione, edizioni Gruppo Abele; Luca di Fulvio, La ballata della città eterna, Rizzoli; Marina Marazza, Io sono la strega, Solferino editore; Livia Sambrotta, Non salvarmi, Sem Libri; Ema Stokholma, Per il mio bene, HarperCollins Italia. Ad ognuno di loro sarà consegnata la statuetta del libraio con la gerla, simbolo dell’originale distribuzione dei librai pontremolesi.
Sono così oltre 100 gli autori, tutti di grande spessore, con cui nel corso degli anni i lettori cesenati hanno potuto confrontarsi in una serata che si preannuncia di grande livello, come sono i libri scelti quest’anno. Saranno presenti in città anche i vertici della Fondazione del Libro che tiene le fila del premio pontremolese. La serata sarà condotta dalla giornalista Elide Giordani.
Nonostante il periodo così difficile, dare continuità a questa importante iniziativa, che contribuisce con qualità all’allure di Cesena “città della Malatestiana”, significa credere che il libro sia un fidato compagno sempre e, in particolare, in momenti come questo.
E sarà un dono per tutti gli affezionati cesenati che vivranno ancora una volta una grande serata dedicata alla letteratura.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui