Il Premio Riccione per il Teatro approda in Spagna

Il Premio Riccione per il Teatro, massimo riconoscimento italiano dedicato alla drammaturgia, sbuca fuori dai confini nazionali e approda in Spagna con Nueva Escena Italiana, rassegna in programma dall’11 al 13 maggio al prestigioso Teatro Valle-Inclán di Madrid. Per tre serate di fila, alle 20, la Sala Mirlo Blanco del teatro madrileno ospita tre letture drammatizzate di testi premiati a Riccione, selezionati dal direttore di Riccione Teatro Simone Bruscia e dal critico teatrale Graziano Graziani, e ora presentati in traduzione spagnola. Si comincia martedì 11 maggio conOttantantanove, testo di Elvira Frosini e Daniele Timpano che al 55° Premio Riccione, nel 2019, si è aggiudicato la menzione speciale “Franco Quadri” per la capacità di abbinare scrittura teatrale e ricerca letteraria. Si prosegue mercoledì 12 maggio con l’opera che ha vinto quel Premio Riccione, Notte biancadi Tatjana Motta, invitata a Madrid per dialogare con il pubblico al termine della lettura. L’ultimo appuntamento, giovedì 13 maggio, è infine dedicato a Per il tuo bene, pièce con cui Pier Lorenzo Pisano nel 2017 ha conquistato il Premio Riccione “Pier Vittorio Tondelli”, destinato al miglior testo di un autore under 30. La regia delle tre letture è affidata a Manuela Cherubini, curatrice insieme a Bruscia e a Graziani del progetto.

Creata per raccontare le tendenze più interessanti della drammaturgia del nostro Paese, la rassegna Nueva Escena Italianaè promossa dall’Istituto italiano di cultura di Madrid in collaborazione con Riccione Teatro (associazione che organizza il Premio Riccione) e con il Centro Dramático Nacional (importante centro di produzione teatrale legato al ministero della cultura spagnolo). Dopo il successo della prima edizione, nel 2019, e uno stop forzato provocato dalla pandemia nel marzo 2020, Nueva Escena Italianatorna ora a testimoniare il grande fermento della nostra drammaturgia presentando tre testi di valore in una delle piazze teatrali più importanti d’Europa. Ottantanove racconta il declino delle ideologie con lo stile irriverente e ironico tipico del duo Frosini-Timpano. Notte bianca affronta invece temi in apparenza distantissimi, come il turismo di massa e i fenomeni migratori, mescolando atmosfere oniriche, improvvise punture di spillo ed echi di grandi autori come Camus. Con voce ironica e raffinata, al tempo stesso matura e personalissima, Per il tuo bene trasforma infine gli assilli di una famiglia disfunzionale in un’allegoria dal valore universale. Per informazioni: https://dramatico.mcu.es/evento/nueva-escena-italiana/ (biglietteria online: https://www.entradasinaem.es/ListaEventos.aspx?id=9&idEspectaculo=111).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui