Il Porto Fuori calcio piange Guerrino Rosellini, ucciso dal covid

Il Porto Fuori calcio piange Guerrino Rosellini e si stringe al dolore dei familiari per la scomparsa del segretario della società sportiva, morto domenica a 66 anni a causa del coronavirus. “Tanti anni ti sei dedicato come volontario al Porto Fuori e in altri ambiti nel nostro paese, intraprendendo diversi ruoli, sempre con il massimo impegno e responsabilità” si legge in un post di cordoglio. I funerali si terranno mercoledì alle 10.30 nella chiesa di Porto Fuori.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui