Il pescatore morto a Ravenna lascia figlia e compagna

L’allarme era scattato già nella tarda serata di sabato, lanciato dai familiari che non riuscivano a mettersi in contatto con lui. Segnalazione che ha mobilitato un enorme spiegamento di forze via terra, cielo e mare, che ha impegnato i vigili del fuoco e il personale della Guardia costiera. Ore di angoscia per le sorti di Silvano Settembrini, 62enne residente a Sant’Agata sul Santerno. Ma le speranze di poter trovare in vita il pensionato lughese appassionato di pesca si sono interrotte nella tarda mattinata di ieri quando un elicottero dei vigili del fuoco, sorvolando l’Adriatico, ha notato il corpo senza vita dell’uomo a una quindicina di miglia al largo tra Casalborsetti e Marina Romea. Recuperato dalla Capitaneria di porto (che ha coordinato le operazioni) anche il gommone con cui l’uomo era salpato da Porto Garibaldi. Saranno ora gli accertamenti a stabilire le cause del decesso, se sia legato a un malore che lo ha colpito mentre si trovava in mare aperto o se la morte possa essere conseguenza di un incidente o una caduta accidentale avvenuta al largo. Un compito reso ancora più difficile dall’assenza di testimoni. Settembrini era infatti uscito in mare da solo. Appassionato di pesca d’altura, usciva infatti in mare molto spesso, anche in solitaria. Come sabato scorso quando è salpato dal punto di attracco sotto il ponte Albani, a Porto Garibaldi. Profondo conoscitore del mare, Settembrini aveva un appoggio a Lido degli Estensi proprio per seguire la sua grande passione per la pesca. Andava infatti a pescare ogni fine settimana, raccontano gli amici, sotto choc per l’accaduto. «Era uno sportivo e oltre alla pesca praticava anche arti marziali» lo ricorda un conoscente. Ma era, a detta di chi lo frequentava, soprattutto «un uomo buono», una persona «estremamente gentile». «Era un carissimo amico – lo ricorda un altro conoscente – e di recente si era reso disponibile a fare il referente del controllo di vicinato a Sant’Agata, contattando i residenti per spiegargli come fare per prevenire i furti. Era sempre pronto ad aiutare, anziano e solo, potesse rischiare di essere vittima di tentativi di truffa». Settembrini lascia la compagna e una figlia, estetista.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui