Il Mei pensa a Sanremo: parte Faenza rock

Come al solito scoppiettante di iniziative il Mei di Faenza.

Intanto Giordano Sangiorgi e i suoi collaboratori sono al lavoro per una produzione da presentare al prossimo Festival di Sanremo mentre si sta lavorando a una masterclass del liscio con Morgan e prosegue il suo sostegno alla Regione Emilia Romagna per fare diventare il Liscio “Patrimonio dell’Unesco”. Inoltre proseguono gli incontri con Figurine Forever pe presentare la figurina solidale dedicata a Secondo Casadei.

Faenza Rock

Ma la notizia principale è il ritorno di Faenza Rock, contest per musicisti e band under35 al suo 36° compleanno, che verrà presentata ufficialmente il 2 novembre. La prima data sarà venerdì 4 novembre: si esibiranno cinque giovani talenti emergenti. In apertura il giovanissimo dj Pietro Carapia; seguirà il trio formato da Casco, Pit Berry e Jibez, poi la cantante Jennifer Turri accompagnata dalla sua band, Gloriadaicapellibiondi e i Jam Republic. Ospiti saranno gli Mst, vera rivelazione della scena musicale underground 2021. Una band del territorio che fonde testi beat trap e hip-hop a una strumentale Nu metal-rap. In molti guardano con grande interesse al cammino del trio bolognese formato da Francesco Bonaccorso (Banner), Luigi Falcone (Biggie) e Edoardo Federico Marabini (Mars).

Si prosegue il 2 dicembre con ospite il cantautore Martino Chieffo e un altro pugno di artisi giovani emergenti. Martino Chieffo sulle orme del padre. Si potrebbe condensare in queste poche parole la nuova esperienza intrapresa da Martino Chieffo, figlio di Claudio, il noto autore di brani cantati in tutto il mondo e in un’infinità di parrocchie e di gruppi giovanili. Un album tutto di Martino è in distribuzione da qualche settimana registrato al Crinale di Antonio Gramentieri. Un disco di “Parole leggere” che merita di essere ascoltato dal vivo.

Alla finalissima del 16 dicembre ci saranno invece gli Horseloverfat: dopo l’uscita del nuovo album “Greetings from nowhere” arrivano le prime date live e il video della title track. Negli scorsi giorni il sestetto ha anche pubblicato su Youtube un nuovo video, quello del brano che dà il titolo all’album.

Le iscrizioni a Faenza Rock sono totalmente gratuite e possono pervenire via mail a: segreteria@materialimusicali.it. Tra i vincitori delle precedenti edizioni ricordiamo, tra gli altri, i Nobraino, gruppo musicale rock romagnolo guidato dal cantautore Lorenzo Kruger e il cantante Dylan Luppi, giovane cantautore faentino arrivato a X Factor.

Intanto il prossimo appuntamento con il Piccadilly Jazz Note è per il 28 ottobre menre già si annuncia anche il capodanno con il brindisi sotto la Torre dell’Orologio con il concerto delle Onde Radio.

Masterclass Bernsen

Il Mei sottolinea inoltre il successo della master class di chitarra a numero chiuso svoltasi alla Casa della Musica di Faenza con il chitarrista internazionale Randy Bernsen, che ha suonato tra gli altri con Joe Zawinul e Jaco Pastorius solo per citare due tra i tanti big che ha incontrato nel suo cammino musicale, che ha visto la presenza di ben 12 chitarristi del territorio romagnolo. Curata da Matteo Zaccherini con Giordano Sangiorgi, è stato un momento di grande approfondimento chitarristico di grandissimo rilievo. L’artista si è poi spostato da Mirko Merendi al Piccadilly Club dei Faenza per la prima serata del Piccadilly Jazz Note dove ha allestito un set live andato sold out con presenze di pubblico e operatori di grande livello proponendo un grande live in collaborazione con il Mei.

Ivan Graziani

Infine da segnalare una nuova inziativa dedicata a Ivan Graziani. Questo pomeriggio dalle ore 18 a Teramo (città natale di Graziani, poi divenuto romagnolo d’adozione) nella libreria Tempo Libero verrà presentata la figurina dedicata al grande cantautore scomparso 25 anni fa. Iniziativa che ha lo scopo benefico di raccogliere fondi per l’Anffas su indicazione e desiderio della famiglia Graziani. Si intitola “Graziani forevercard #20”: una figurina e una cartolina con edizione limitata e numerata di 300 copie, a cura di Figurine Forever in collaborazione con il Meeting delle Etichette Indipendenti e Music Day – Fiere del Disco.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui