Il Governo spinge per il Super Green Pass, No Vax penalizzati

ROMA. L’aumento dei contagi in Italia e la situazione drammatica di molti paesi europei spinge l’Italia verso nuovi provvedimenti. Alcune novità sono emerse oggi durante l’incontro fra il Governo e le Regioni che sarà ripetuto giovedì prossimo per mettere nero su bianco alcune indicazioni. Ecco lo scenario verso il quale ci si muove anche per evitare chiusure nel periodo natalizio che possano ulteriormente danneggiare l’economia. Prende forma una sorta di Super Green Pass da rilasciare solo ai vaccinati e a chi è guarito dalla malattia. In questo caso il ricorso ai tamponi non basterebbe. Resta da decidere se la differenza tra Vax e No Vax, con la penalizzazione e le restrizioni solo a questi ultimi, siano da attuare sempre o soltanto quando un aregione entra in zona gialla, arancione o addirittura rossa. E’ proprio dietro questa decisione di mettere il Paese in sicurezza il prima possibile che il ministro della Salute Speranza si è detto d’accordo con l’agenzia del farmaco per dare il via libera alla terza dose anche dopo solo 5 mesi dalla seconda. Si guadagnerebbe un mese di tempo per mettere in unlteriore sicurezza qualche milione di italiani.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui