“Il giorno più lungo”, esordio del cattolichino Cecchini

Il giorno più lungo, pubblicato dalla casa editrice bookabook, è il romanzo d’esordio del riminese Maurizio Cecchini. Il protagonista del libro è il professore universitario di economia Vittorio Baraldi: uomo dall’animo solitario e schivo, Vittorio non è abituato a farsi sopraffare dai sentimenti, ma un incontro imprevisto scatena in lui reazioni sopite da tempo. 
Un ricordo quasi dimenticato lo porta a riscoprire le proprie fragilità e le proprie emozioni: Vittorio riprende finalmente i sentimenti nelle sue mani, e si lascia guidare da eventi inaspettati.  Il giorno più lungo è disponibile in tutte le librerie, anche in digitale in formato ebook, sul sito di bookabook e su Amazon.    

Nel libro si racconta di Vittorio Baraldi, professore universitario di economia, è un uomo solitario, refrattario a qualsiasi tipo di sentimento e incapace di cedere al potere delle emozioni. Ma un incontro fugace e imprevisto scatena un ricordo sepolto, costringendo Vittorio a misurarsi con fragilità prima sconosciute. La maturazione di nuove consapevolezze lo porterà, così, a rivoluzionare le proprie convinzioni, liberando il suo cuore alla vita che chiama, in attesa, finalmente, di essere ascoltata. Maurizio Cecchini nasce a Cattolica, in provincia di Rimini, dove vive tuttora con la moglie Elisabetta e la figlia Elena, di undici anni; lavora come operatore turistico, ma ha sempre coltivato la passione per la scrittura e per altre forme espressive come la pittura, la musica e il teatro. Da alcuni anni si esibisce con una compagnia teatrale al fine di sostenere associazioni del territorio e per favorire l’acquisto di strumenti didattici. Il giorno più lungo è il suo romanzo d’esordio.  

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui