Il giorno di Pasquetta torna il carnevale di Gambettola

Tutto pronto per il ritorno del Carnevale, quest’anno in versione green. La 136ª edizione presenta tante novità come i coriandoli biodegradabili, un’opera dei Mutoid, la collaborazione con Unicef e Cervia turismo, il gemellaggio col carnevale tedesco di Colonia.

Prima sfilata il lunedì di Pasquetta dalle 15,30, la seconda in versione serale dalle 19,30 di domenica 24 aprile. I carri sono agli ultimi ritocchi e tutti pronti gli attori della kermesse. Il carnevale ospiterà anche famiglie ucraine. I carri sfileranno nel centro storico con lancio di 60 quintali di caramelle, 10.000 palloni e 3.000 uova di Pasqua.

Verranno lanciati 16 quintali di coriandoli, ma biodegradabili con certificazione Ce a norma di legge sulla sicurezza del giocattolo. Questo consente al carnevale di salvare dalla discarica tanta carta. Dopo la manifestazione, i residui sono biodegradabili in tempi brevi. «Tutto ciò che consumiamo prima o poi finisce per essere smaltito – sottolinea Davide Ricci, patron di Gambettola eventi – Il coriandolo è un prodotto usa e getta disperso nell’ambiente. Quelli acquistati da noi arrivano da carte già riciclate più volte o che dovrebbero essere mandate in discarica per la distruzione perché non vengono più utilizzate e dalle quali viene tolta la plastica che verrà conferita in discarica».

Ma non solo. «Oltre alla realizzazione dei carri con materiali di recupero, riciclato o riciclabile, – aggiunge Ricci – quest’anno metteremo in mostra una grande istallazione di 4 metri di altezza “Il Gambino” realizzata con materiali di scarto da Nikki Rodgerson della Mutoid Waste Company e da un gruppo di persone di Gambettola iscritte all’apposito laboratorio. Iniziative green sono poi l’adesione al progetto “plastic free” della Regione Emilia Romagna e il posizionamento della botte d’acqua per i turisti grazie alla collaborazione con Romagna Acque».Un premio anche in memoria del compianto ex presidente Christian Capeti. Quest’anno all’ingresso anche una maschera in omaggio ai bambini.

Come da tradizione tra le due sfilate ci sarà una serie di altri appuntamenti. «Una settimana con un mare di eventi – continua Ricci – Il carnevale, oltre a essere un indotto per Gambettola da 500mila euro, vede quest’anno la presenza di 11 carri allegorici, mille figuranti e 400 volontari che operano per la realizzazione del carnevale».

Il costo del biglietto, acquistato alle casse allingresso, è di 8 euro per gli adulti con ingresso gratuito per bambini fino agli 11 anni.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui