Il Fiorino d’oro di Firenze al sindaco di Ravenna nel nome di Dante

Il Fiorino d’Oro, la massima onorificenza che la città di Firenze riconosce annualmente, è stato consegnato oggi pomeriggio al sindaco Michele De Pascale da parte del primo cittadino Dario Nardella. L’importante riconoscimento, attribuito tradizionalmente nel giorno di San Giovanni al Forte di Belvedere, è stato conferito “per aver custodito con cura e devozione le spoglie del Sommo Poeta”. 

“È stato emozionante ricevere il Fiorino d’Oro – dichiara il sindaco de Pascale –. Ringrazio Nardella e tutta la città di Firenze perché con questo gesto, nel segno delle celebrazioni per i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, il legame di amicizia fra le nostre comunità si rafforza ulteriormente. Questo riconoscimento è dedicato ai cittadini di Ravenna che con orgoglio custodiscono le spoglie mortali del Sommo Poeta e, ancora di più, ne divulgano il sapere che parla, ancora oggi, a tutte le generazioni evidenziando la sua modernità. Custodiremo il Fiorino d’Oro nel Museo Dante a suggello dell’amicizia tra Ravenna e Firenze”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui