Il Ct Massa Lombarda riparte dalla B2

Il Ct Massa Lombarda, ovvero il Circolo dei miracoli, riparte dalla serie B2, che scatta il 15 maggio, in attesa di affrontare con la prima squadra la A2 in autunno: obiettivo la riconquista della A1. Intanto lunedì sera il Club ha presentato la stagione che sta per entrare nel vivo, nel corso di una conferenza stampa. Il presidente Fulvio Campomori è partito dall’esordio della B2 (prima giornata sui campi del Club La Meridiana) per raccontare una stagione che promette tante soddisfazioni per gli aficionados locali: “L’attività del Circolo si profila particolarmente importante a 360 gradi, la B2 è il nostro secondo campionato dopo la A2, dico subito che puntiamo al ritorno in A1, ma intanto godiamoci questa importante serie Cadetta”. Il dirigente con delega alle squadre, Nicola Gualanduzzi, ha aggiunto: “Per me è un onore far parte della squadra di B2, per il secondo anno, cercheremo di fare la nostra parte, vedo un campionato quest’anno più abbordabile, con tutte squadre della Regione, ci sarà anche il Tc Faenza. Per i nostri ragazzi questo campionato è una rampa di lancio, abbiamo creato una vera famiglia, sono sicuro che usciremo bene da questa sfida, grazie anche all’innesto di un giovane di belle speranze come Pietro Ricci. In squadra ci saranno anche Alessio De Bernardis, Marco Cinotti, Samuele Ramazzotti, Enej Bonin, Pietro Pampanin e Ronnj Capra. L’obiettivo è la salvezza, tutto quello che viene in più ben accetto”. Gli ha fatto eco il tecnico Massimo Albertazzi: “Da un anno si sta cercando di riorganizzare il settore tecnico, c’è stato un innesto importante come il maestro Matteo Versari, il tutto seguendo i criteri della Fit. Sono arrivati ottimi risultati, faremo una valutazione complessiva nel medio termine. Intanto ci stiamo sviluppando a 360 gradi, il padel è attivo con due campi, abbiamo diverse squadre nel settore giovanile del tennis, ma il fiore all’occhiello rimane il Wheelchair, dove abbiamo Matteo Versari fiduciario regionale, senza dimenticare il lavoro di tecnici come Andrea Bellosi, Andrea Martignani, il preparatore atletico Matteo Guerra. Inoltre abbiamo proposto un programma di mental coach”. Il maestro Matteo Versari sta seguendo i ragazzi più promettenti, davvero tanti, che difendono i colori del Ct Massa e stanno ottenendo risultati di assoluto rilievo come Sofia Cadar, seguita in particolare dal maestro Ronnj Capra, Pietro Ricci, prodotto del settore tecnico della Polisportiva 2000 Cervia, da poco approdato al Ct Massa, ed ancora Maria Vittoria Ranieri e Sofia Cilibic. Presente anche Giancarlo Pagani, rappresentante della Oremplast che sostiene tutto il progetto sportivo del Ct Massa: “Per noi investire sui giovani è fondamentale, lo sport è una metafora della vita e con tutto il cuore sosteniamo questo progetto rivolto in particolare ai giovani”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui