Pescate meno triglie in mare, ma l’epidemia da Coronavirus ne rallenta anche l’esportazione all’estero. Invece si mantiene buona la domanda interna di prodotti ittici nostrani. Questo stando ai prezzi della produzione ittica battuta in sala d’asta e commercializzata. Qualche timore in più si leva in prospettiva per il possibile venir meno della richiesta interna da parte dei ristoratori che per i loro acquisti si rivolgono direttamente al Mercato ittico all’ingrosso. Specie se la pandemia dovesse tradursi in un generale lockdown. Cosa che varrebbe per l’Italia come anche per i mercati esteri (Francia, Spagna, Germania) anche per quanto riguarda la produzione di pesce azzurro.

La ripartenza post fermo biologico a settembre ha segnato numeri inferiori rispetto allo stesso mese dello scorso anno sia in termini di pesca sia in termini di fatturato. La diminuzione della produzione è stata marcata, ben del 42%. In particolare del pesce considerato massivo e di stagione come triglie e moletti. La triglia è passata dagli oltre 70mila chili del settembre 2019 ai poco più di 20mila di quest’anno.I moletti da oltre 16mila chili scendono a meno di 2mila, in calo anche i merluzzi. La sarda passa da 53mila chili a 21mila. Le mazzancolle passano da 4mila a meno di 3 mila chili. Aumento di produzione per le canocchie, passate da 30mila a oltre 35mila chili, mentre le seppie salgono da 2.100 chili a 3.100. Boom di mazzole dai 1.200 ai 3mila chili, mentre i cefali raggiungono i 3.500 chili. Resta costante la produzione di sogliole, attorno ai 6.500 chili. Da segnalare i 620 chili di tonno pescato, che era stato del tutto assente invece nel settembre 2019.

Più contenuta la perdita di giro d’affari, che è stata di circa il 15%. La diminuzione del fatturato – notevolmente inferiore rispetto la produzione – è stata compensata dall’aumento del prezzo del pesce fin dalle fasi di vendita all’ingrosso (calcolato nell’ordine del 48%).

Argomenti:

pesce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *