Il Coronavirus uccide Raffaele Laghi, noto tra Forlì e Predappio

FORLI’. E’ morto a 47 anni Raffaele Laghi, molto conosciuto a San Lorenzo in Noceto, ma anche a Forlì e Predappio, per l’attività di famiglia nello smaltimento rifiuti e autospurghi. Era ricoverato all’ospedale “Bufalini” di Cesena per il coronavirus. Molto attivo anche nel volontariato, tanti i messaggi di cordoglio e i ricordi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui