Una triste notizia ha scosso il panorama del ciclismo fuoristrada romagnolo.Émorto, all’età di 55 anni, Giampiero Bassi. Figura nota tra gli amanti delle ruote grasse, Bassi è stato tra i soci fondatori e ricopriva il ruolo di presidente della riconosciuta società ciclistica adibita a scuola ciclismo: l’Asd After Skull race Team. La giovane realtà sportiva (Fci) munita di un Bike Park su terra per Bmx e Mtb, ha visto l’entrata in funzione di uno splendido impianto a Gambettola proprio grazie alle idee di Giampiero Bassi, Sandro e Michele Baldissarri con la collaborazione di Max Landini, Mattia Rocchi e Alessandro Cucchi, con lo scopo di far crescere le discipline di Bmx e Mtb in Italia, dando ai riders l’opportunità di allenarsi su vari tipi di salti per tutti i livelli. Originario di Sala di Cesenatico, il presidente ha sempre accompagnato i bambini e le bambine delle categorie Giovanissimi della squadra, supportandoli nelle varie prove del calendario nazionale. Quando necessitava aiuto da parte di qualcuno, Bassi era il primo a rimboccarsi le maniche, sempre disponibile e pronto a regalare un sorriso.

Argomenti:

Giampiero Bassi

morto

mountain bike

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *